Regolamento

               VOLLEY SPRITZ&SPLASH         

    (with Thermal Spa)

 Padova - Terme Euganee

Regolamento

1. PARTITE 

Le partite si svolgeranno nella sola giornata di Sabato ed avranno inizio SECONDO QUANTO SCRITTO NEI SINGOLI CALENDARI 

 

 

Non verrà effettuata la Riunione Capitani. Per qualsiasi dubbio o chiarimento riguardo questo Regolamento invitiamo i responsabili delle squadre e qualsiasi atleta iscritto a contattarci prima o durante la manifestazione.  All'inizio di ogni partita un lancio di moneta tra i due capitani delle squadre stabilirà a quale squadra compete la scelta del campo o il servizio. 

LIVELLI DISPONIBILI:  A / B+ / B- / C I livelli disponibili sono 4 a scelta delle squadre partecipanti. Ad ogni squadra è chiesto di indicare due differenti e contigui livelli, in modo da poter meglio organizzare i gironi. E' possibile che, nel caso in cui ci siano molte iscrizioni ad un livello e poche ad un altro livello vicino, l'organizzazione decida di accorpare più livelli, ovvero di effettuare dei minigironi di ingresso  che decideranno i gironi nei livelli veri e propri.

LIVELLO A / B+ / B- / C 

Ogni partita delle fasi preliminari, avrà la durata massima STABILITA DAL CALENDARIO; NON è previsto tempo intermedio di riscaldamento.  

In caso di pareggio a 24 entro la fine del tempo disponibile saranno necessari 2 ulteriori punti di scarto con 

 limite di punteggio a 27 per decretare la squadra vincitrice. 

- Solo le finali 1 e 2° posto saranno giocate al meglio dei 3 set 

senza limiti di tempo. Eventuali semifinali verranno giocate con lo stesso vincolo di 

tempo delle partite precedenti.

Allo scadere del tempo il set si conclude con il punteggio raggiunto in quel momento. Eventuali azioni già iniziate all'emissione del segnale acustico vanno portate a termine. In caso di parità, dovrà venire sputato un ulteriore punto che decreterà la squadra vincitrice. 

In caso di vittoria per conquista del set o per vantaggio al termine dei 20 minuti, viene assegnato 1 punto (tranne che per il supermatch livello B che assegna 2 punti ). 

Verrà separatamente tenuta una classifica dei differenziali di punteggio che sarà rilevante in caso di pareggio nella classifica finale. A parità di punti nella classifica finale si prenderanno in considerazione, 

nell'ordine, la differenza punti, lo scontro diretto, il numero di set vinti. In caso di perfetto pareggio si 

procederà all'estrazione a sorte. 

2. TIME-OUT 

Non è previsto alcun time-out nelle partite con il limite di tempo (quindi fasi preliminari e semifinali).

 Nelle partite giocate al meglio dei tre set ogni squadra ha la facoltà di chiedere un solo time-out per ogni 

set.

 

3. SOSTITUZIONI E INFORTUNI 

E' ammessa una sostituzione a set solo con elementi iscritti nella stessa squadra. Eventuali situazioni 

di emergenza che richiedono la sostituzione con atleti iscritti in squadre differenti devono essere 

concesse dagli organizzatori del Torneo ed approvate dal capitano della squadra avversaria. In ogni 

caso, la sostituzione può essere effettuata solo con elementi iscritti nello stesso livello di gioco o 

inferiore. 

In caso di infortunio, se il numero di giocatori di una squadra fosse inferiore a 6, tale squadra potrà 

decidere se giocare ugualmente le partite con il restante numero di giocatori oppure cercare un sostituto 

che deve essere comunicato ed approvato dagli Organizzatori e dal Capitano della squadra avversaria. 

In ogni caso, una squadra che gioca con un elemento esterno non può avere più di 6 giocatori. 

4. ARBITRAGGIO

 Ogni partita sarà arbitrata da un'altra squadra dello stesso livello secondo quanto riportato dalla 

programmazione disponibile in palestra. La squadra arbitrante si impegna ad arbitrare nel pieno rispetto 

delle squadre in campo e delle regole, in modo giusto ed imparziale. La squadra arbitrante dovrà 

preoccuparsi di fornire un arbitro, un refertista ed un segnapunti per ogni partita che dovrà arbitrare. Due 

guardalinee se necessario. 

Al termine della partita il segnapunti è tenuto a consegnare agli organizzatori presenti in ogni palestra il 

referto firmato da lui stesso e dai capitani delle due squadre.

Qualora l'organizzazione mettesse a disposizione arbitri esterni, la squadra addetta all'arbitraggio dovrà 

coadiuvare con i ruoli mancanti e, se richiesto, fornire un secondo arbitro. 

Alcune squadre che non accederanno alle fasi finali saranno comunque inserite nei tabelloni per 

arbitrare tali partite. Ci raccomandiamo che i giocatori si preoccupino anche di questo aspetto per 

garantire un adeguata qualità di gioco alle squadre che devono disputare altre partite. 

5. RITARDI 

Se il set dovesse iniziare con meno di 5 minuti di ritardo per lentezza di una o entrambe le squadre, la 

partita verrà comunque giocata, ma avrà termine al segnale acustico anche se il tempo effettivo di gioco 

è inferiore a 20 minuti. 

Se una delle due squadre dovesse essere in ritardo oltre 5 minuti dopo il segnale acustico di inizio set, 

previa dichiarazione dell'arbitro, perderà automaticamente la partita con il punteggio arbitrario di 25-0 e 

subirà la decurtazione di 1 punto dalla classifica. Se entrambe le squadre sono in ritardo, a ciascuna 

verrà decurtato 1 punto dalla classifica. 

Se ad essere in ritardo oltre i 5 minuti è la squadra addetta all'arbitraggio, alla medesima verrà tolto 1 

punto in classifica, mentre le due squadre in campo potranno giocare il set chiedendo agli organizzatori 

di fornire loro un arbitro. Il set avrà comunque termine al segnale acustico anche se il tempo effettivo di 

gioco è inferiore a 20 minuti. 

Se in caso di infortunio la partita dovesse interrompersi per alcuni minuti, il set avrà comunque termine 

al segnale acustico anche se il tempo effettivo di gioco è inferiore a 20 minuti. 

6. CLAUSOLA FINALE 

Per ogni norma non esplicitamente menzionata nel presente regolamento, si fa riferimento al 

regolamento ufficiale FIPAV.

Tutti i giocatori si impegnano ad accettare senza riserve il presente regolamento in ogni sua parte. 

Ogni eventuale modifica al presente regolamento verrà resa nota previa esplicita approvazione da 

parte degli organizzatori e dopo eventuale consultazione con i responsabili di tutte le squadre del 

girone in cui tale modifica sarà applicata.